06/02/2019 – Di male in peggio: i km tagliati potrebbero essere 2 milioni quest’anno

Facciamo seguito all’articolo dell’Eco di Bergamo  Bus, cresce l’allarme sui tagli: «A rischio due milioni di km» pubblicato oggi, mercoledì 6 febbraio, dove si prospettano ulteriori tagli per il trasporto pubblico locale. Se verranno veramente a mancare i trasferimenti del Fondo nazionale trasporti, che per la nostra provincia valgono circa 2,5 milioni di euro, si rischia seriamente la tenuta del sistema di trasporto pubblico su gomma, specialmente quello extraurbano. A rischio c’è il servizio di base utilizzato da tutti gli studenti della provincia e dai pendolari che coscienziosamente scelgono i mezzi pubblici per recarsi al lavoro ogni giorno.

Inutile commentare ulteriormente una notizia del genere, speriamo che il Governo ci ripensi altrimenti si rischia veramente un’insurrezione popolare se gli standard attuali, già al loro minino, dovessero ancora diminuire. Ci auguriamo che così non sarà e abbiamo fiducia nel pensare che questa sia solo un’indiscrezione che presto verrà smentita altrimenti agli utenti non resterà che piangere o fare una rivolta!

Luciano Corlazzoli

3 pensieri riguardo “06/02/2019 – Di male in peggio: i km tagliati potrebbero essere 2 milioni quest’anno

  • 22 Ottobre 2019 in 14:55
    Permalink

    Everything is very open and very clear explanation of issues. was truly information. Your website is very useful. Thanks for sharing.

    Risposta
  • 16 Novembre 2019 in 16:30
    Permalink

    Hello there! Quick question that’s totally off topic. Do you know how to make your site mobile friendly? My blog looks weird when viewing from my iphone 4. I’m trying to find a theme or plugin that might be able to fix this issue. If you have any suggestions, please share. Cheers!

    Risposta
  • 18 Novembre 2019 in 14:11
    Permalink

    I have recently started a blog, the information you provide on this website has helped me greatly. Thank you for all of your time & work. “The only winner in the War of 1812 was Tchaikovsky” by Solomon Short.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *